07 Mar

Ecotassa 2019, facciamo chiarezza

Ecotassa 2019: come funziona e quanto si paga

Come suggerisce il nome, l’Ecotassa è un’imposta che il Governo ha deciso di applicare a tutti coloro che tra il 1° marzo 2019 e il 31 dicembre 2021 acquisteranno un’autovettura di nuova immatricolazione ad alta emissione di Co2. Di conseguenza, non riguarderà i veicoli già in circolazione. L’entità dell’Ecotassa 2019 andrà da un minimo di 1.100 a un massimo di 2.500 euro, a seconda della capacità inquinante del veicolo.

Il parametro utilizzato, dunque, è il livello di Co2 raggiunto dall’autovettura che determina l’assoggettamento del veicolo all’imposta. Se prima il limite stabilito quale “soglia di rilevanza” era fissato a 110-120 Co2 g/km, ora è pari a 160 Co2 g/km, cioè a 160 grammi di anidride carbonica prodotta per ogni chilometro percorso.

Ecco le fasce di emissioni con relative soglie di pagamento:

  • da 161 a 175 Co2 g/km: 1.100 euro
  • da 176-200 Co2 g/km: 1.600 euro
  • da 201-250 Co2 g/km: 2.000 euro
  • 250 Co2 g/km: 2.500 euro

Stando a questi limiti, l’Ecotassa sarà applicata principalmente ad auto d lusso, fuoristrada e suv, ma anche a modelli più comuni, come Giulietta, Giulia e Stelvio di Alfa Romeo, 500 L, Tipo, Doblò e Qubo di Fiat. Dunque, il rischio è che a risentirne sia una grande fetta del mercato, nonché il consumatore medio che nel nuovo anno acquisterà un’auto familiare o una semplice utilitaria.

Fonte: https://quifinanza.it/tasse/ecotassa-2019/248138/

Share this

Leave a reply